Siena è forse la più bella città medievale d'Italia, e vale la pena fare una visitaanche se siete in Toscana per solo per pochi giorni. Il cuore di Siena è la piazza centrale nota come Piazza del Campo, conosciuta nel mondo per il suo famoso Palio, una corsa di cavalli che si svolge in questa meravigliosa piazza due volte l'anno, in estate.

Si dice che Siena sia stata fondata da Senio, figlio di Remo, uno dei due fondatori mitici di Roma e Siena di emblema ha la lupa che nutre Remo e Romolo. La città è spra tre colline con al suo centro la grande piazza del Campo, dove era il foro romano. Ricostruita durante il periodo del Consiglio dei Nove, un gruppo non-così-democratico (1287-1355), di cui le nove sezioni della pavimentazione in mattoni a ventaglio della piazza rappresenta il Consiglio (e che simboleggia anche il mantello della Madonna che protegge Siena).

Su un lato del Campo c'è il Palazzo Pubblico e la sua torre, la Torre del Mangia. Insieme con il Duomo di Siena, il Palazzo Pubblico è stato costruito durante lo stesso periodo del Concilio di Nove. Il palazzo civico ospita ancora uffici comunali della città, molto simile a Palazzo Vecchio a Firenze. Il suo cortile ha ingressi alla Torre del Mangia e al Museo Civico. Se vi sentite attivi, si può provare una salita sugli oltre 500 gradini. Una splendida vista di Siena e dei suoi dintorni vi ricompenserà molto bene. Il museo, invece, offre una grandissima serie dei più grandi dipinti senesi. Le case Sala del Concistoro, una delle migliori opere di Domenico Beccafumi, affreschi del soffitto di allegorie sulle virtù del governo medievale di Siena. Ma è la Sala del Mappamondo e la vendita della Pace che detengono i pezzi da novanta: la Maestà di Simone Martini e ritratto equestre di Guidoriccio da Fogliano e le Allegorie di Ambrogio Lorenzetti del Buono e Cattivo Governo.

Come tutte le città e paesi in questa regione spettacolare Siena è unica anche per il suo vino ed il suo cibo. Innumerevoli gusti squisiti ad ogni angolo. Deliziosi vini, piatti di carne dove le tradizioni si incontrano coi nuovi tempi, pasta per tutti, dolci fatti con amore.